#ExMonza - Top&Flop: Barzotti e Cori provvidenziali, mentre Da Bode e Terrani...

di Davide Villa
Vedi letture
Foto

Ecco i Top e Flop dell'ultimo turno di campionato.

TOP

Denis Caverzasi (Renate) il nostro ex è stato tra i migliori in campo delle pantere nello scontro diretto con l’Albinoleffe.  Questa volta si è messo in luce come “tuttofare” non limitandosi a contenere il proprio avversario diretto ma rendendosi pericoloso anche sottoporta. A lui sono capitate due buone opportunità ma il portiere è stato bravo a dirgli di no. Completo.

Matteo Barzotti (Fanfulla) Un gol dell’attaccante al 94’ ha regalato tre punti d’oro al Fanfulla nella corsa ai play off di Serie D. I bianconeri, con i tre punti conquistati contro il San Marino, hanno aumentando il vantaggio in classifica sul Crema, che ora è di 4 punti a sette giornate dalla fine. La rete del nostro ex è arrivata, quando il sipario sta ormai calando, grazie ad un errore del portiere avversario che in uscita si è scontrato con un compagno. La palla è giunta sui piedi di Barzotti che l’ha mandata a fil di palo siglando così la sua sesta realizzazione stagionale. Il suo gol ha reso amaro l’esordio per il nuovo tecnico dei titani Rocco Cotroneo, che da giocatore indossò anche lui la cassa biancorossa. Puntuale.

Sasha Cori (Albinoleffe) Gli orobici passano a Meda sconfiggendo il Renate grazie ad un penalty trasformato dal nostro ex centravanti. Per Cori, che recentemente aveva confessato che Berlusconi gli aveva chiesto inutilmente di tagliarsi i capelli, si tratta della quarta rete realizzata da quando è approdato all’Albinoleffe. Implacabile.

 Massimo Ganci (Crema) Si è conclusa sul 2-2 la partita contro l’Adrense che si era portata avanti sul 2-0. L’esperto attaccante è stato grande protagonista della partita consentendo ai nerobianchi di conquistare  un pareggio quando oramai  sembrava quasi impossibile. Al 24’ del secondo tempo il Crema ha accorciato le distanze grazie ad una conclusione del suo bomber che poi ha trovato la rete del pareggio con un perfetto calcio piazzato. Per lui si tratta dalla sesta rete realizzata nelle ultime quattro giornate di campionato. Re Mida!

Maximiliano Uggè (Nõmme Kalju) Netta vittoria per la squadra estone campione in carica contro il Maardu, piegato  in trasferta con 5 reti. A sbloccare il risultato ci ha pensato proprio il nostro ex difensore grazie ad un calcio di rigore che gli ha permesso di bissare quello realizzato nella finale di Supercoppa estone giocata dieci giorni fa. Glaciale.

FLOP

Simone Iacoponi (Parma) Giornataccia per il nostro ex difensore, mentre la partita contro la Lazio è ancora pienamente in equilibrio ha commesso una sciocchezza andando a contrastare Lulic con le braccia larghe. Calcio di rigore ineccepibile. Per il resto la sua è stata una partita di grande sofferenza venendo travolto sulla sua fascia di competenza dallo stesso Lulic. Partita da dimenticare in fretta.

Giovanni Terrani (Piacenza) Che fine ha fatto l’attaccante che riuscì a mettersi in mostra anche in Serie B? Contro la Pistoiese altra gara anonima, per lui solo un acuto nel primo tempo poi più nulla fino alla sostituzione dopo l'ora di gioco. Smarrito.

Alessio De Bode (Milano City) Brusca frenata nella rincorsa alla salvezza della Milano City che è tornata a mani vuote dalla trasferta contro una  diretta contendente. Con una rete per tempo lo Stresa ha piegato la squadra milanese nelle cui fila il nostro ex centrale difensivo non ha certamente offerto una prestazione sufficiente.

Carlo Emanuele Ferrario (Modena) I canarini sorprendentemente hanno perso in casa contro l'ultima in classifica e vedono così allontanarsi il sogno di raggiungere la capolista Pergolettese. Questa volta il bomber ha vissuto una giornata negativa nella quale, nonostante il grande impegno, non è riuscito a lasciare il suo segno come gli è capitato spesso nelle ultime giornate. Rimandato.

Giovanni Lararia (Alcione Milano) Prestazione davvero sottotono per il nostro ex che è naufragato come tutti i suoi compagni, sconfitti tra le mura amiche per 5-1. Ora il club ha solo un punto di vantaggio sulla zona calda ma con prestazione come quella di domenica sarà dura centrare l’obbiettivo salvezza.  Spento.


TUTTE LE NOTIZIE SUGLI EX MONZA
Altre notizie