Serie C, Girone B - I risultati della 35^: vittoria pesante nel posticipo in zona play off

di Antonio Sorrentino
Vedi letture
Foto

Le partite della 35^ (la classifica)

Triestina-Fermana 3-0 Steffè (T) Procaccio (T) Petrella (T)

Monza-Rimini 3-0 Marconi (M) Ceccarelli (M) Brighenti (M)

Pordenone-Teramo 4-0 Zammarini (P) Magnaghi (P) Burrai (P) Candellone (P)

Sambenedettese-Albinoleffe 3-0 Stanco (S) Russotto (S) Stanco (S)

Ternana-SudTirol 1-1 Lunetta (S) Nicastro (T)

Vicenza-Gubbio 2-2 De Silvestro (G) Cinelli (V) Casiraghi (G) Guerra (V)

Vis Pesaro-Fano 1-0 Olcese (V)

Renate-Giana 0-2 Rocco (G) Capano (G)

Virtusvecomp-Ravenna 1-2 Nocciolini (R) Onescu (V) Raffini (R)

Imolese-Feralpisalò 3-1 Lanini (F) Mosti (F) Carraro (I) Pesce (F) 

La presentazione della 35^

Albinoleffe, Giana, Virtusvecomp e Vis Pesaro: ecco il quartetto che ha un tesoretto da difendere nei confronti delle formazioni al momento destinate al playout e alla Serie D.

Giana e Vis Pesaro, reduci da momenti di forma e da concretezza offensiva opposti, devono almeno tenere a bada negli scontri diretti il Renate (tre 0-0 nelle ultime esibizioni delle Pantere) a domicilio e il Fano al Tonino Benelli. Fano, Renate e Vis Pesaro hanno tra l'altro i peggiori attacchi del lotto, il pallone scotterà ancora di più. Se il Ravenna ha posizione playoff consolidata, ma minata dalle ultime due gare senza reti, quella della Sambenedettese è precaria: i guizzi dei seriani dovrebbero perciò essere meno incisivi del brio degli scaligeri.

Il Rimini resta in terra camuna dopo aver colto un punticino a Bergamo: il calo di rendimento e le defezioni non consentono ai brianzoli di abbassare la guardia, sarebbe difficile riattaccare la spina per Coppa Italia e playoff.

Un occhio di riguardo sarà rivolto al posticipo di lunedì, che potrebbe proiettare gli emiliani in posizioni insperate: la Feralpi però, in attesa di incrociare proprio i giuliani tra le mura amiche, ha agganciato i rossoalabardati al secondo posto, forte dell'ennesimo successo di misura.

Impegnate in casa le formazioni del Friuli Venezia Giulia: una vittoria potrebbe consentire ai ramarri la festa promozione nel sabato di Pasqua, col ritrovato Granoche a puntellare le ambizioni giuliane.

Se gli eugubini proveranno a replicare al Menti il colpaccio del Brianteo (impresa tutt'altro che leggendaria, essendo i berici senza vittorie casalinghe da undici gare), le Fere (a -1 dai corregionali) cercheranno per l'ennesima volta di centrare i primi tre punti del nuovo anno, ma la forza degli altoatesini è ostacolo alto sulla strada per ritrovare i playoff.

Antonio Sorrentino


Altre notizie
Venerdì 26 Aprile