Play off Serie C, se il Monza passa il turno ecco dove giocherà domenica

di Antonio Sorrentino
Vedi letture
Marchi: primo gol Playoff
Marchi: primo gol Playoff

Testa e cuore al SudTirol, ma è d'obbligo immaginare quale potrebbe essere l'ostacolo numero tre sulla strada verso la Serie B: innanzitutto va ricordato che dal Primo Playoff Nazionale si giocherà sui 180' e la gara di ritorno sarà a disposizione come terreno di gioco amico per le formazioni meglio piazzate in campionato, come posizione e come coefficiente punti.

Domenica entreranno in lizza, dopo le quarte (Arezzo, Feralpisalò e Catania), le terze della classe, ossia Pisa, Imolese e Catanzaro, e la Viterbese, reduce dal beffardo successo in Coppa Italia proprio sul Monza: assieme alla sopravvissuta di domani con migliore classifica costituiranno il drappello delle teste di serie, le quali giocheranno l'andata in trasferta e potranno gestire un po' il risultato, dato che in caso di pari reti realizzate nel doppio confronto passeranno in virtù appunto della dote regolare (unica eccezione da valutare la Viterbese dodicesima nel proprio raggruppamento).

Nel primo Playoff regionale abbiamo visto che solo il Novara ha fatto saltare il fattore-campo, espugnando grazie a Cacia Siena: le altre otto squadre promosse (cinque vincendo, tre pareggiando) hanno sfruttato al meglio i due risultati su tre tra le mura amiche.

Nel secondo Playoff regionale probabile ci possa essere qualche sorpresa in più (un anno fa furono due sia gli exploit del primo che quelli del secondo barrage), avvicinandosi qualche valore tra le sfidanti (tra Monza e Fermana c'erano 13 lunghezze, tra Monza e SudTirol 5; tra Pro Vercelli ed Alessandria 19, tra Pro Vercelli e Carrarese 2; tra Potenza e Rende 10, tra Potenza e Virtus Francavilla 2), o per la legge dei grandi numeri.

Ipotizzando il passaggio del turno da parte delle sei favorite (Arezzo, Pro Vercelli, Feralpisalò, Monza, Catania e Potenza), il Monza non sarà testa di serie: a Pisa, Imolese, Catanzaro e Viterbese sarà equiparato nel caso il Catania, che ha un coefficiente migliore rispetto ad Arezzo e Feralpisalò, perciò domenica si potrebbero aprire le porte del Brianteo per la terza volta in una settimana, scendendo al Centro-Sud mercoledì 22.

Ove saltasse qualche quarta la corsa all'ultimo posto da testa di serie, Pro Vercelli e Potenza vanterebbero migliori dati nel confronto col Monza, giocando così le carte casalinghe tra una settimana.

Per giocare invece il ritorno in Brianza occorre la totale disfatta delle favorite: passando per estremo Novara, Carrarese, Ravenna, Reggina e Virtus Francavilla, ecco libera la slot da testa di serie per i biancorossi..

Antonio Sorrentino

 

 


Altre notizie